Novità

Nivère

poesie
  • ISBN 9788867922819
  • Lingua italiano
  • Pagine 124
  • Formato cm. 12 x 18
  • Anno di pubblicazione 2021
€ 15,00
iva inclusa
quantità
Sento il mio dialetto e lo utilizzo come lingua delle origini o protolingua, naturalmente in una accezione che si astrae dalle scienze linguistiche storiche , e si riconduce più a un discorso poetico personale, che sente il bisogno di risalire ad una origine linguistica per esprimere un proprio intimo sentire. Qui il dialetto esplora l’anima più profonda di una voce che viene da molto lontano, che è voce della terra e del mare e di tutti gli esseri primigeni che vi abitarono fin dal primo giorno. È lingua generatrice, logos, attraverso la quale il dire si fa, e nutre la concretezza di ogni cosa. Qui il dialetto prende le distanze da ogni tipo di folclore che lo vuole linguisticamente ben connotato e portatore di certe insegne e valori, senza per questo innalzarsi al di sopra di nulla, ma anzi regredendo ad una origine poetica primordiale, generatrice di sensi arcaici e profondi. In questa operazione il poeta si fa geologo e minatore e scava nelle profondità delle stratificazioni linguistiche per estrarre una prima parola, quella che sola, ancora, possa dire. Il titolo Nivère si riferisce a un particolare tipo di nube, plumbea e carica di neve, bella e allo stesso tempo minacciosa. (F. G.)

Ultimi prodotti visualizzati