Al momento il tuo carrello è vuoto Carrello
Le Vergini delle Rocce BIBLIOTECA Digitale » Letteratura italiana » Prosa » D'Annunzio Gabriele
D'Annunzio Gabriele
Le Vergini delle Rocce

Le Vergini delle Rocce

A cura di Walter Raffaelli
Le vergini delle rocce è un romanzo scritto nel 1895. 
Dopo aver pubblicato Il piacere, Il trionfo della morte, Giovanni Episcopo e L’innocente, D’Annunzio entra in contatto con l’opera di Nietzsche, da cui rimane profondamente segnato. Ne Il trionfo della morte si avvertono già alcuni significativi riferimenti al pensiero del grande filosofo tedesco, ma sarà solo con Le vergini delle rocce che l’acquisizione di Nietzsche, come suggestione e stimolo letterari, si farà più lucida e consapevole. Nel dare vita alla figura del protagonista del romanzo il Vate si ispira infatti, al Superuomo. Le vergini delle rocce, inizialmente pubblicato a puntate sul Convito, doveva costituire il primo libro di un ciclo (I romanzi del giglio) che D’Annunzio avrebbe poi rinunciato a completare, nonostante avesse già abbozzato i temi conduttori delle altre due opere progettate i cui titoli sarebbero stati: La grazia e L’annunciazione (seguiti da un breve Epilogo).
« Prec Succ »
Lingua italiano
Pagine 291
Formato digitale pdf
Anno di pubblicazione 2018
€ 1.00
Quantità
Questo sito offre la possibilità di essere aggiornati sulle novità della casa editrice e di acquistare direttamente quei titoli che non sempre sono presenti in libreria.

info@raffaellieditore.com
RAFFAELLI
EDITORE

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter.

(Link)




Raffaelli Editore

Vicolo Gioia 10 47921 - Rimini (Italia)
Tel (+39) 0541 21552 P.iva 02181230406
Copyright © 2012 by Raffaelli Editore, Rimini :: Tutti i diritti riservati :: Condizioni di Vendita - Privacy - Cookie policy

Software Commercio Elettronico by Pianetaitalia.com