Al momento il tuo carrello è vuoto Carrello
La libellula BIBLIOTECA Digitale » Letteratura italiana » Poesia » Rosselli Amelia
Rosselli Amelia
La libellula

La libellula

Panegirico della libertà
A cura di Walter Raffaelli
La libellula (Panegirico della libertà) è il poemetto (del 1958) che la poetessa pose poi in apertura alla raccolta Serie ospedaliera (1963-1965) e con cui rivelò la propria potenza visionaria e musicale. Costruito intorno all’ambiguo rapporto tra una figura femminile ed una maschile, il testo scorre in maniera fluviale tra citazioni poetiche (Campana, Scipione, Rimbaud, Montale) e sperimentalismo linguistico. La giovane Rosselli, studiosa di musicologia e padrona di diverse lingue, dà vita ad un furioso improvviso per voce che tocca le diverse pieghe dell’espressione, in bilico fra tensione liberatoria e cortocircuito letterario: «Il titolo “La libellula” – scrive l’autrice in una nota aggiunta all’edizione dell’85 – vorrebbe evocare il movimento quasi rotatorio delle ali della libellula, e questo in riferimento al tono piuttosto volatile del poema. La libellula può anche ricordare le parole “libello”, “libertà”: infatti il poema ha come tema centrale la libertà, e il nostro, e mio, “libellarla” ».
« Prec Succ »
Lingua italiano
Pagine 33
Formato pdf
Anno di pubblicazione 2020
€ 1.00
Quantità
Questo sito offre la possibilità di essere aggiornati sulle novità della casa editrice e di acquistare direttamente quei titoli che non sempre sono presenti in libreria.

info@raffaellieditore.com
RAFFAELLI
EDITORE

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter.

(Link)




Raffaelli Editore

Vicolo Gioia 10 47921 - Rimini (Italia)
Tel (+39) 0541 21552 P.iva 02181230406
Copyright © 2012 by Raffaelli Editore, Rimini :: Tutti i diritti riservati :: Condizioni di Vendita - Privacy - Cookie policy

Software Commercio Elettronico by Pianetaitalia.com